Immagine

Le mogli del caposcorta di Falcone e di Vigor Bovolenta trasformano il dolore in azione

      Antonio Montinaro, Vigor Bovolenta L’associazione Quarto Savona 15 nasce a Palermo dall’iniziativa di Tina Montinaro, vedova di Antonio, caposcorta di Giovanni Falcone. L’obiettivo è quello di mantenere viva la memoria della strage di Capaci del 1992, «trasformando il dolore in azioni concrete». Quella sigla era il nome in codice della scorta del giudice e di sua moglie. Ora che si avvicina l’anniversario della strage di Capaci, che il 23 maggio metterà in di nuovo in vetrina Palermo

Continua a leggere
0

La memoria in pellicola: “Vi perdono ma inginocchiatevi”.

La memoria in pellicola: “Vi perdono ma inginocchiatevi”. Le vite, gli affetti e le famiglie di Antonio, Rocco e Vito sono stati per la prima volta raccontati sullo schermo in questo film, alla cui realizzazione ha partecipato attivamente il presidente della Quarto Savona Quindici, Tina Montinaro. L’opera,  prodotta da TI Media, Boniventofilm S.r.l., Cinesicilia e Regione Siciliana, è stata  trasmessa in prima TV da LA7 il 18 maggio 2012 in occasione del ventennale della strage di Capaci (23 maggio 1992).

Continua a leggere
0
Pierfrancesco Diliberto

La memoria in pellicola: ‘La mafia uccide solo d’estate’

La memoria in pellicola: ‘La mafia uccide solo d’estate‘ Protagonista di questa stagione cinematografica è stata il film dell’artista palermitano Pif, alla sua prima prova da regista. Un’opera che ha scosso le coscienze, tracciando un affresco sentimentale, d’impegno civile e di testimonianza degli ultimi 30 anni in Sicilia. Pif ha voluto dedicare, fra gli altri, il film alla Quarto Savona Quindici e anche di questo lo ringraziamo, oltre che del sostegno e della disponibilità da sempre dimostrata verso le nostre

Continua a leggere
0
Marco Ligabue

Marco Ligabue: Mare dentro Sabato 1 febbraio allo Zsa Zsa di Palermo

Marco Ligabue allo Zsa Zsa Mon Amour di Palermo per presentare il suo primo disco da solista uscito a settembre. Ad accompagnarlo alla chitarra in duo acustico Jonathan Gasparini. Marco Ligabue, fratello di Luciano e animatore del suo sito ufficiale è stato, chitarrista ed autore dei Rio sino al 2012, firmandone tutti e 4  gli album usciti sino al 2011. Dal 2012 l’addio al gruppo; nel 2013 la decisione di “ripartire da solista” con il primo singolo “Ogni piccola pazzia” cui segue un tour in

Continua a leggere
0
fiaccolata

Fiaccolata NO alle offese! NO al razzismo!

L’Associazione Buona Nascita ONLUS, promuove la Fiaccolata “NO alle offese! NO al razzismo!”
Ritrovo alle ore 20.30 in largo Porta Bologna a Modena.

Continua a leggere
0
MamMaggio Casalgrande[1][1]

A Casalgrande l’iniziativa “Mamma Coraggio” con la testimonianza di Tina Montinaro

Antonio Montinaro, caposcorta di Giovanni Falcone, è morto a trent’anni, lasciando la moglie Tina Montinaro e due figli: da allora, Tina è una delle promotrici dell’associazione vittime di mafia, e gira l’Italia per portare la sua testimonianza e parlare di lotta alla mafia. «Siamo stanchi della retorica antimafia –ha dichiarato- che non viene mai seguita dai fatti. Noi vogliamo fare memoria, vogliamo ricordare chi ha perso la vita per lo Stato, mentre a Palermo la memoria non interessa a nessuno».

Continua a leggere
0
capacidicredere

Capaci…di crederci ancora

23 Maggio 2013
Ventuno anni che ripercorreremo insieme.
Villa Vecelli Cavriani
Mozzecane (VR)

Un viaggio nel ricordo per non dimenticare quelle cinque vite spezzate dall’odio: GIOVANNI FALCONE, FRANCESCA MORVILLO, ANTONIO MONTINARO, ROCCO DICILLO, VITO SCHIFANI

Continua a leggere
0
MamMaggio Castelfranco  Emilia def Ultima

Mamma Coraggio!

11 Maggio 2013 h: 20.30
presso Circolo A.R.C.I. Piumazzo
Via Muzza Corona 159/A

Continua a leggere
0

Vergogna!

Vergogna. Da vent’ anni ancora attendiamo di sapere la verità su quanto è accaduto il 23 maggio del 1992. Vergogna. La devono provare i mafiosi, i criminali, i delinquenti che ancora avvelenano la nostra vita. Devono vergognarsi tutti quelli che, dietro una facciata pulita, poi nel quotidiano si dedicano solo al proprio tornaconto, con ogni mezzo lecito e illecito. Vergogna devono sentire tutti coloro che fanno passerella mediatica sotto gli striscioni dell’antimafia e poi non spendono neanche un minuto del loro

Continua a leggere
0